Samos

Pin It

L’Isola di Samos si trova a breve distanza dalla costa della Turchia ed è tra le isole più visitate dell’Egeo Nord Orientale. È un’isola particolarmente verde e, nonostante il catastrofico incendio che ha bruciato un’ importante parte della sua vegetazione, ha conservato una grande parte delle sue splendide foreste verdi. Ha località turistiche affollate, spiagge, una intensa vita notturna ma anche baie appartate, paesi tradizionali, villaggi pittoreschi come Pythagorio, Mytilini, Mavratzei, zone archeologiche di grande valore, e luoghi tranquilli. L’isola ha una capitale piuttosto suggestiva, Vathy, dove coesistono costruzioni in stile veneziano, neoclassico e moderno.

La sua economia è basata sul turismo, sull’agricoltura e sulla pesca. Il prodotto migliore dell’isola è il suo dolce vino moscato. Anche il miele qui prodotto è eccellente.
I Fenici furono i primi a dare all’isola il nome di Samos, che in lingua fenicia significa “alto”.

Dagli scavi archeologici effettuati si pensa che Samos sia stata abitata durante il periodo neolitico. I primi coloni dell’isola furono i Pelasgi, i Fenici, i Lelegi e i Cari ai quali seguirono i Micenei. Samos è la patria dell’astronomo Aristarco, il primo a sostenere che il sole è al centro dell’universo; del filosofo Epicuro, dello scrittore di favole Esopo e di Pitagora, il grande matematico. La figura di Pitagora persiste tutt’oggi dato che esiste un villaggio chiamato Pythagorio, una Piazza Pythagoras a Vathi ed una grotta dell’isola dove si dice Pitagora si nascose per sfuggire al tiranno Policrate, suo oppositore politico.

Durante la Guerra del Peloponneso l’isola fu presa dagli spartani. In seguito andò sotto la dominazione dei romani, dei veneziani e dei genovesi. Nel 1453 l’isola di Samos passò ai turchi. Nel 1832 venne istituita l’egemonia di Samos. Fu poi annessa alla Grecia nel 1912.
L’isola ha un servizio autobus di buona qualità che serve diverse località e spiagge fino alle 20:00.

Dalla capitale dell’isola ci sono 13 autobus giornalieri per Kokkari e Pythagorio, 8 per Agios Konstantinos e Agios Dimitrios, 7 per Karlovassi, 6 per Hereon, 5 per Mytilini e 2 per Ormos Marathokampou, Avlakia e Votsalakia. Dalla località di Pythagorio partono giornalmente 6 autobus per Hereon e 2 per Mytilini e Karlovassi. Dalla località di Karlovassi ci sono autobus giornalieri per Agioi Theodori, Pirgos, Koumandarei, Vathy, Pythagorio, Hora, Ormos Marathokampou, Votsalakia, Agia Kyriaki e Drakei.
Durante il periodo estivo ci sono anche autobus che collegano la capitale alle spiagge di Tsamadou, Psili Ammos e Hereon. Sempre durante il periodo estivo ci sono barche da pesca che collegano la capitale a Pythagorio.

Di seguito alcuni numeri utili:
Stazione degli autobus: +30 22730 27262
Servizio Taxi a Samos Città: +30 22730 28404
Servizio Taxi a Kokkari: +30 22730 92585

  • L’isola di Samos si raggiunge in aereo o col traghetto.

    L’aeroporto “Aristarchos” di Samos si trova a 4 km ad ovest di Pythagorio. 4 voli giornalieri collegano l’isola ad Atene (la durata del volo è di circa un’ora) e due voli settimanali la collegano con la città di Salonicco, nella Grecia settentrionale.
    Il trasporto da e per l’aeroporto è fornito principalmente dal servizio taxi. Il costo dall’aeroporto per la capitale è di circa 15 euro. C’è anche un autobus per la capitale e per la città di Pythagorio e Ireon.
    Per ulteriori informazioni:
    Aeroporto Internazonale Aristarchos, Samos
    Tel.: +30 22730 87800
    E-mail: kasmtl@hcaa.gr
    Servizio taxi: +30 22730 61440

    Durante il periodo estivo i traghetti collegano l’isola a diversi porti incluso il Pireo, le altre Isole dell’Egeo Orientale e la Turchia, le Cicladi e il Dodecaneso.
    Tre traghetti giornalieri vanno all’isola di Ikaria (la durata del viaggio è di circa 2 ore e mezzo), e un traghetto alla piccola isola di Fourni (circa 2 ore). Ci sono poi tre traghetti settimanali per Chios (4 ore), ed uno settimanale per Lesbo (7 ore), Lemno (11 ore), Alexandroupolis (20 ore) e Kavala (20 ore). Due traghetti giornalieri collegano l’isola al porto del Pireo (13 ore).

  • Sull’isola ci sono splendidi luoghi da visitare
    Kokkari
    Si trova a 10 km a nord ovest di Vathy ed è una località turistica molto pittoresca che affascina per la sua speciale atmosfera. Barche da pesca e yacht ormeggiano nel suo piccolo porto.

    Pythagorion
    Si trova ad 11 km a sud ovest di Vathy ed è una delle località più belle di Samos. Diventa molto popolare in estate. Costruita intorno al porto, si distingue per la sua tradizionale architettura ed il suo bellissimo litorale.

    Karlovassi
    Bellissime ville ed una ricca vegetazione distingue questa piccola località a 32 km a nord ovest di Vathy, sulla parte settentrionale dell’isola. È uno dei villaggi più belli dell’isola.

    Santuario di Heraion
    La leggenda narra che la dea Era nacque e crebbe in questa zona. È per questo che nell’antichità venne costruito un santuario dedicato ad Era. Il tempio venne distrutto nel VI secolo a.C. per ragioni sconosciute. Più tardi il santuario divenne una chiesa cristiana.

    Tunnel di Eupalinus
    Il tunnel è oggi asciutto ma nel passato era l’acquedotto dell’antica città di Samos ed una delle più grandi realizzazioni tecnologiche dell’antichità.

    Castello di Lykourgos Logothetis
    Si trova a sud ovest del porto di Pythagorio ed è stato costruito nel XIX secolo da Lykourgos Logothetis, leader della Rivoluzione di Samos contro i Turchi. Nel cortile del castello sono state trovate due gallerie romane ed una bellissima chiesa.

    Monastero di Panagia Spiliani
    Situato su una collina nei pressi di Pythagorio offre una splendida vista sul villaggio e sul porto.

    Cascate
    Vicine alle località di Karlovassi e Potami, c’è un’area dalla bellezza naturale con fitta vegetazione, piccoli fiumi e cascate. È il luogo ideale per passeggiare nella natura.

    Isola di Samiopoula
    Il suo nome significa “piccola Samos” ed è facilmente raggiungibile dai porti di Pythagorio e Ormos Marathokambou. La sua bellezza attrae molti turisti che vengono sulle due spiagge di sabbia dell’isola in cerca di tranquillità.

    Monastero di Panagia Vrontiani
    È il Monastero più vecchio dell’isola di Samos, costruito nel 1476 e ristrutturato molte volte, la prima nel 1566, poi nel 1702 e nel 1960. È circondato da una foresta molto fitta. Il Monastero è famoso per le sue icone di grande valore artistico.

    La Capitale dell’Isola di Samos
    Vathy
    Situata sulla parte orientale di Samos, Vathy è la capitale ed anche il porto più grande dell’isola. È chiamata anche Samos ed è costruita ad anfiteatro intorno ad un’ insenatura. Ha una popolazione di circa 9000 abitanti e continua ad espandersi.
    Vecchi edifici veneziani e neoclassici si mescolano ad altri di nuova costruzione, formando uno scenario davvero molto suggestivo.
    Vathy è un luogo molto vivibile, ricco di strutture turistiche, alloggi, bar, locali notturni. Il suo porto è uno dei tre porti principali dell’isola. Strette strade serpeggiano tra le vecchie case situate vicino al porto. Le case sono state costruite le une vicino alle altre ed hanno finestre strette e muri colorati. Tutti gli edifici hanno tetti rossi tegolati e muri dipinti con colori brillanti.
    La città si divide nella città alta, dove si trova la parte più antica, e nella città bassa, che costituisce la zona più turistica. Sul lungomare ci sono bar, negozi, ristoranti, taverne. Piazza Pythagora è la piazza principale dove si trova la statua di un leone, simbolo di coraggio degli abitanti dell’isola.

    Da vedere
    Chiesa di San Spyridon
    Si trova a Vathy, capitale dell’isola, nella Piazza di San Spyridon. È una chiesa storicamente importante perché è il luogo dove venne presa la decisione di unire Samos al resto della Grecia.
    La chiesa celebra la festa di San Spyridon il 12 dicembre.

    Monastero di Aghia Zoni
    Fu costruito nel 1695 e si trova a 5 km da Vathy.

    Piazza Pythagoras o Piazza del Leone
    Situata vicino al mare, ha, nel suo centro, una grande statua di marmo raffigurante un leone, simbolo del coraggio degli abitanti dell’isola.

    Parlamento
    È un edificio neoclassico del XIX secolo, sede del Parlamento di Samos, concesso dallo Stato Greco alla municipalità di Samos nel 1950. L’edificio è anche la sede dell’ufficio postale e della galleria d’arte della città.

    Cappella di Ai-Giannakis
    Eccezionale esempio di architettura post bizantina.

    Musei
    Museo Archeologico
    Si trova a Vathy, vicino al porto. Espone ritrovamenti provenienti dagli scavi effettuati sull’isola che vanno dal Periodo Preistorico a quello Ellenistico. L’opera maggiore, davvero di grande effetto, è il Colossal Kouros: una statua, rappresentante un uomo, alta 5,5 metri.
    Il museo è aperto dal martedì alla domenica (chiuso il lunedì) dalle 08:30 alle 15:00.
    Prezzo biglietto: €3 (intero) €2 (ridotto)
    Per ulteriori informazioni:
    Tel.: +30 22730 27469

    Collezione Archeologica di Pythagorio
    Ha sede nel comune della località di Pythagorio. La collezione comprende sculture, iscrizioni, statue e resti di tombe risalenti al periodo arcaico e romano. Al momento la collezione non è molto ricca poiché molti degli oggetti sono conservati nei magazzini ma si sta lentamente arricchendo per i continui scavi fatti nell’area.
    Il museo è aperto dal martedì alla domenica (chiuso il lunedì) dalle 08:30 alle 15:00.
    Prezzo biglietto: €3 (intero) €2 (ridotto).
    Per ulteriori informazioni:
    Tel.: +30 22730 61400

    Museo Fossile di Samos
    Si trova nella località di Mytilini. È stato fondato da Ionannis Melentism, professore di paleontologia dell’Università di Salonicco. Si suppone sia l’unico museo paleontologico di tutta la Grecia ed espone fossili e resti di animali preistorici ed il piccolo cavallo di Samos che ha tre dita e milioni di anni.
    Per maggiori informazioni:
    E-mail: nhmsam@otenet.gr
    ezhm23@otenet.gr

    Museo di Storia Naturale
    Si trova nella città di Mytilini.
    Il museo è aperto dal lunedì al sabato dalle 09:00 alle 14:00 e la domenica dalle 10:00 alle 14:00.
    Prezzo biglietto: €3 (intero) €2 (ridotto).
    Per maggiori informazioni:
    Tel.: +30 22730 52055

    Museo del Folklore Dimitriou
    È stato istituito con l’aiuto della “Fondazione Letteraria Nikolaos Dimitriou” nel 1997 a Pythagorion.
    Il museo è aperto dal martedì alle domenica (chiuso il lunedì) dalle 08:30 alle 15:00.
    Per ulteriori informazioni:
    Tel.: +30 22730 88383 / 62286 / 88300
    E-mail: pnedim@otenet.gr

  • Spiagge
    L’isola di Samos è famosa in tutta la Grecia per le sue bellissime spiagge con sabbia bianca e acqua cristallina. Molte di queste spiagge idilliache sono diventate luoghi turistici molto organizzati anche per praticare i diversi sport d’acqua. Sono inoltre molto spesso circondate da ristoranti, bar ed hotel. L’isola ha anche baie appartate e spiagge tranquille ed ancora incontaminate, lasciate alla loro naturale bellezza.

    Spiaggia Potokaki
    Si trova a 14 km a sud ovest di Vathy ed è una piacevole e dorata spiaggia di sabbia vicino a Pythagorion, sul lato meridionale dell’isola. È organizzata con lettini per il sole ed ombrelloni e diventa molto affollata in estate.

    Spiaggia Lemonakia
    Si trova a 13 km a nord ovest di Vathy. È una spiaggia molto caratteristica situata vicino alla località turistica di Kokkari ed ha una sabbia molto soffice.

    Spiaggia Kerveli
    Posta sul lato orientale di Samos, si trova a 7 km a sud est di Vathy. Kerveli è una spiaggia non organizzata ed isolata. Circondata da molta vegetazione, questa piccola baia è il luogo ideale per un po’ di tranquillità.

    Spiaggia Heraion
    Si trova a 17 km a sud ovest di Vathy ed è un delizioso porto peschereccio. Prende il nome dal noto tempio di Era situato a pochissima distanza dalla spiaggia.

    Spiaggia Psili Ammos
    Si trova a 11 km a sud est di Vathy ed è una larga spiaggia di sabbia che diventa molto popolare durante il periodo estivo. La spiaggia è organizzata con molti ombrelloni e lettini per il sole.

    Divertimento
    L’isola di Samos è la destinazione più popolare delle Isole dell’Egeo Nord Orientale. È per questo che offre un’ intensa vita notturna ed è ricca di bar e locali moderni specialmente nelle aree di Vathy, Karlovassi, Kokkari e Pythagorio. In quest’ultima località, il 6 agosto viene celebrato l’Anniversario della Battaglia di Mikali. Hanno luogo anche una cerimonia religiosa e tornei di nuoto. Per l’occasione viene servito un piatto tipico del luogo, il “giorti”, mentre ragazze vestite con costumi tradizionali ballano la danza tradizionale, il “Sirtos”, in cerchio. Sempre nella località di Pythagorio viene organizzata, a giugno, la festa del pescatore in cui viene servito vino gratis e pesce fresco e la gente balla per tutta la notte.