Leucade

Pin It

L’isola di Leucade, situata tra l’Isola di Corfu e l’isola di Cefalonia, è la quarta isola più grande del Mar Ionio, con circa 23.000 abitanti. Ha un clima mediterraneo con prolungate ore di luce ed estati calde. Il suo territorio, montuoso e verdeggiante, è circondato da 24 isolette tra cui le isole di: Meganisi, Kalamos, Kastos, Madouri e l’isola di Skorpios, l’isola privata di Aristotelis Onassis. Con le sue bellezze architettoniche e paesaggistiche attrae ogni anno milioni di turisti pur continuando a restare un territorio incontaminato. Qui si possono infatti trovare bellissime spiagge di sabbia o con sassolini ed acque cristalline.

L’isola prende il nome da Lefkatas, un promontorio situato nella sua parte più meridionale, caratterizzato da rocce bianche spioventi ed imponenti. Qui, secondo la mitologia, la poetessa Saffo si gettò dalla scogliera per finire la sua vita ed il suo amore sfortunato con il bel Faone. Ritrovamenti archeologici testimoniano che l’isola di Leucade è abitata sin dall’era neolitica. Divenne un territorio molto prospero come colonia Corinzia e divenne parte del Dominio dell’Epiro dopo il 1204, quando Costantinopoli venne conquistata dai Franchi. Più tardi vide la presenza di turchi, veneziani, francesi ed inglesi, fino a quando, nel 1864, si unì alla Grecia, insieme al resto delle Isole Ionie.

L’architettura dell’isola è stata influenzata dai molti conquistatori che vi giunsero (siciliani, veneziani, francesi, inglesi). Sfortunatamente molti di quei magnifici edifici sono stati distrutti dai terremoti del 1953. L’isola infatti è stata per secoli protagonista di numerosi terremoti, di cui quelli del 1867 e 1948 sono stati i più forti ed hanno duramente danneggiato la capitale.

Leucade è l’unica isola greca collegata alla terraferma da un ponte girevole che si sposta al passaggio delle navi. Il territorio ha molti luoghi che diventano particolarmente animati durante il periodo estivo.

  • L’isola di Leucade può essere raggiunta col traghetto o in macchina. Attraverso uno stretto canale ed il ponte che collega l’isola alla terraferma è possibile raggiungere l’isola direttamente in auto. All’interno dell’isola autobus pubblici collegano regolarmente l’intera costa occidentale di Leucade verso Nidri. Sono invece meno frequenti i collegamenti verso la costa orientale ed i paesi interni dell’isola, che spesso consistono di un autobus al giorno. I biglietti si acquistano direttamente dal conducente e sono piuttosto economici. La stazione centrale degli autobus dell’isola si trova nella città di Lefkada, vicino alla marina. Qui i turisti possono trovare ogni informazione su prezzi, tratte, orari. I taxi sono disponibili in quasi tutti i luoghi dell’isola.

    Numeri utili:
    Stazione Autobus (KTEL): +30 26450 22364
    Servizio Radio Taxi: +30 26450 24600

    L’isola non ha un suo aeroporto. L’aeroporto più vicino è l’Aeroporto di Preveza/Lefkas-Aktio, nella terraferma, vicino Prevesa. All’aeroporto arrivano i voli interni da Atene la cui tratta ha una durata di circa 45 minuti. L’aeroporto di Aktio dista circa 25 km dalla capitale dell’isola che è possibile raggiungere con autobus, taxi e macchine a noleggio.
    Diversi hotel, così come vari appartamenti che vengono affittati, hanno un proprio servizio navetta e/o auto private per e da l’aeroporto.

    Per maggiori informazioni:
    Aeroporto di Aktio
    Tel.: + 30 26820 – 26113
    E-mail: kaaktl1@otenet.gr
    Olympic Airways: +30 26450 22881

    Ci sono anche dei traghetti che collegano Leucade alle Isole Ionie di Cefalonia ed Itaca.

    I traghetti sono gestiti da:
    Agenzia Nautilus
    Tel.: +30 26740 41440

  • Sull’isola ci sono splendidi e suggestivi posti da visitare.

    Nidri
    La piccola città di Nidri, con i suoi circa 800 abitanti, è una delle città più popolari dell’isola. Si trova a 17 km a sud ovest della capitale, attrae centinaia di turisti durante il periodo estivo, ed ha spiagge bellissime ed acque cristalline da cui è possibile godere di una fantastica vista sulle isole Heloni, Scorpio, Sparti, Scorpidi e Madouri.
    Ha un porto piccolo e molto caratteristico, pieno di piccole barche da pesca, yacht lussuriosi e barche a vela. Durante l’estate la piccola città organizza numerosi eventi culturali. Nella città e tutt’intorno si trovano hotel, taverne, ristoranti, caffè, bar, locali.
    Nidri ha anche un piccolo museo ed ha, fuori dal paese, resti di un insediamento preistorico, un acquedotto ed alcune tombe circolari.

    Vassiliki
    È un porto molto caratteristico, di circa 400 abitanti, circondato da una verdeggiante vegetazione, situato a 38 km a sud della città di Lefkada. La sua lunga spiaggia di sassolini ed altre piccole spiaggette tutt’intorno attraggono ogni anno moltissime persone, in particolar modo gli amanti del windserf, dato che l’intera area è l’ideale per questa tipologia di sport.
    Il piccolo porto di Vassiliki offre regolarmente collegamenti per le isole di Itaca e Cefalonia. Piccole barche da pesca effettuano tutti i giorni viaggi per le spiagge più famose e per quelle che sono accessibili solo con la barca.

    Agios Nikitas
    Si trova a 12 km ad ovest della città di Lefkada ed ha una popolazione di circa 100 abitanti. È diventato uno dei posti più noti durante il periodo estivo. L’area in cui si trova è piena di ulivi. Vicino al paese c’è una splendida spiaggia dorata con acque turchesi.

    Kalamitsi
    Il piccolo paese, costruito ad alta quota come protezione dai frequenti attacchi dei pirati, si trova a 23 km a sud est della città di Lefkada. È uno dei paesi più antichi dell’isola ed ha 13 mulini a vento e molte chiese lungo tutta l’area. La più famosa è la cappella della Madonna dei Giardini.

    Sivota
    È un pittoresco paese di pescatori e si trova a 32 km a sud della città di Lefkada. Costruito in una magnifica insenatura naturale, tra verdi colline da cui è possibile ammirare il Mar Ionio, questo bellissimo porto offre un rifugio sicuro per barche e yacht, ed ha piccole spiagge, ideali per nuotare. È un posto piuttosto tranquillo durante il giorno mentre diventa più movimentato di sera. Sivota è vicinissima alle splendide spiagge della parte meridionale dell’isola che si distinguono per il colore particolare ed il territorio incontaminato. Lungo il piccolo porto di Sivota ci sono numerose e famose taverne e ristoranti dove è possibile degustare deliziosi piatti a base di pesce.

    La Fortezza Di Santa Maura
    È un castello medievale costruito dai Franchi, che occuparono l’isola nel 1294, per proteggere l’intera regione dai nemici. Si trova appena prima del ponte che collega l’isola alla terraferma

    Il Monastero di Faneromeni
    Costruito nel 1634, è il più importante monastero e centro religioso di Leucada. Si trova a circa 2 km da Frynio. Si dice che l’Apostolo Paolo venne presso questo monastero per insegnare il Cristianesimo. Nel monastero ha sede un Museo Ecclesiastico.

    La Cascata di Nydri
    È una meravigliosa cascata che nasce dalle montagne di Lefkada e giunge in una gola con rocce bianche. Molti turisti nuotano nelle sue acque fresche e cristalline.

    La Capitale dell’Isola di Leucade

    Lefkada
    È una piccola città costruita intorno ad un porto naturale, si trova nella parte nord orientale ed è il centro amministrativo, economico e culturale dell’isola. Ha circa 8000 abitanti che vivono prettamente di agricoltura e turismo. I disastrosi terremoti del 1948 e del 1953 hanno causato gravissimi danni all’intera isola ed alla capitale e sono sopravvissuti solamente pochissimi monumenti e qualche chiesa. Ne è un esempio la Fortezza di Santa Maura, costruita nel XIV secolo dai Franchi con lo scopo di proteggere l’isola dagli attacchi dei pirati. Dopo i terremoti, la città di Lefkada è stata ricostruita con un metodo unico ed originale: con lo scopo di resistere a futuri terremoti gli abitanti della città hanno costruito le loro nuove case con scheletri di legno e fogli di metallo colorati volti a formare un’interessante ed attraente architettura. Le case sono state costruite le une vicino alle altre e gli stretti vicoli che le circondano creano un fascino ed uno scenario unico.
    La città ha una piazza centrale chiamata Agios Spyridon dal nome della chiesa del XVII secolo situata sulla piazza. Altra interessante e bellissima chiesa è la chiesa di Agios Nikolaos, del XVIII secolo, la chiesa di Agios Dimitrios, del XVII secolo, la chiesa di Pantokrator, del XVIII secolo, e la chiesa della Presentazione della Vergine e il monastero di Panagia Faneromeni. Molte di queste chiese ospitano lavori provenienti dalla Scuola di Pittura Ionia. Altra interessante realtà della capitale è Via Ioannou Mela, piena di arcate. Interessanti musei si trovano intorno alla città, come il Museo Archeologico situato in Via Faneromeni , sede di alcuni ritrovamenti archeologici dell’isola,
    il Museo del Grammofono ed il Museo Folkloristico.

    Chiesa di Santa Maura
    La chiesa, molto antica, si trova all’interno della Fortezza, è fatta di pietre secondo lo stile tradizionale dell’isola.

    Chiesa di Panagia Hodeghetria
    Si trova nel villaggio di Apolpaina, a 2 km dalla capitale ed è una delle chiese bizantine più antiche dell’isola. Risale al XV secolo ed era la principale chiesa del territorio. La chiesa aveva una monumentale rappresentazione dell’Ascensione che può essere oggi ammirata presso il Museo Bizantino di Atene.

    La Chiesa di San Ioannis Antzoussis
    Si trova a 3 km ad ovest della città di Lefkada ed è una delle chiese più antiche dell’isola. Venne costruita dai Franchi su una roccia là dove si trovava una vecchia chiesa.

    Musei

    Museo del Grammofono
    Espone una collezione di grammofoni e di gioielli, monete, ricami, fotografie, strumenti musicali.

    Museo Archeologico
    Espone vari ritrovamenti archeologici risalenti all’età del bronzo e ritrovati dagli archeologi tedeschi Dorpfeld nel territorio di Nidri, Kariotes, Evgiros.
    Il museo è aperto dalle 08:30 alle 15:00.
    Prezzo biglietto: €2 (intero) €1(ridotto).
    Per maggiori informazioni: tel.: +30 26450 21635

    Museo del Folklore
    È un piccolo museo fondato dall’associazione culturale Orfeo ed espone una ricca collezione di fotografie, mappe, bambole, costumi tradizionali, attrezzi ed utensili della vita di Lefkada fino a pochi decenni fa. Una stanza del museo è stata trasformata in una tradizionale stanza delle tipiche abitazioni dell’isola.

    Museo Navale
    Si trova vicino alla chiesa di San Spyridon.

  • Spiagge
    Baie deserte, lunghe spiagge dorate e splendide coste tutt’intorno all’isola di Leucada. Tutte le spiagge sono pulite e con acque color smeraldo, turchese e di un blu profondo. Alcune di loro sono circondate da foreste ed altre da impressionanti scogliere.

    Porto Katsiki
    La spiaggia si trova a 40 km a sud ovest della città di Lefkada ed è una delle spiagge più belle dell’isola. Lunga e sabbiosa, la spiaggia ha impressionanti scogliere ed è raggiungibile percorrendo 80 gradini che scendono lungo la scogliera. Attrae centinaia di turisti durante il periodo estivo.

    Kathisma
    È una delle spiagge più belle di Lefkada. Si trova a 14 km ad est della capitale, vicino alla città di Agios Nikitas. La spiaggia è lunga ed ha una sabbia fine e l’acqua del mare è di un sorprendente color turchese. L’intero luogo è circondato da imponenti scogliere.

    Pefkoulia
    È una spiaggia molto grande situata a nord della città di Agios Nikitas, a 10 km dalla città di Lefkada. Con le sue acque turchesi è considerata una delle spiagge migliori dell’isola. Facilmente accessibile e molto nota, la spiaggia diventa super affollata in estate.

    Nikiana
    Si trova a 9 km a nord della città di Lefkada. È una piccola spiaggia che si è trasformata lentamente in un importante luogo turistico, con un’ampia offerta di alloggi, taverne, caffè e bar. La spiaggia è molto vicina alla strada principale che affianca la costa. Ci sono alberi e fiori.

    Agios Ioannis
    È la spiaggia più vicina alla città di Lefkada ed una delle migliori spiagge dell’isola. Interminabile, con sabbia dorata e mare turchese, ricorda moltissimo le coste caraibiche, mentre i resti di antichi mulini a vento conferiscono al luogo un’atmosfera unica. Per la presenza costante di vento è diventata la seconda spiaggia preferita dai surfisti, dopo quella di Vassiliki.

    Divertirsi a Leucade
    Il divertimento nell’isola di Leucade è uno dei migliori delle Isole Ionie. L’isola offre un’ampia scelta di bar, locali, musica dal vivo, luoghi che attraggono moltissime persone per bere, ballare, festeggiare fino a tardi. La maggior parte dei bar e dei locali sono concentrati nella capitale e nei pressi di Nidri e Vassiliki